Ente accreditato
Home Tindari Teatro Giovani Tindari Teatro Giovani 2011 Il successo della X edizione di Tindari Teatro Giovani


Grande successo quello registrato dalle rappresentazioni di Tindari Teatro Giovani rassegna - concorso del Liceo Classico –Scientifico “Vittorio Emanuele III” di Patti, dal Comune e dalla Provincia Regionale di Messina, patrocinata dal Ministero della Pubblica Istruzione. I 19 laboratori che si sono esibiti dal 30 aprile al 12 maggio al Cine Teatro Comunale di Patti hanno spaziato da opere italiane a tragedie greche, a testi originali al teatro inglese. Alcuni lavori in questi giorni si sono segnalati per la regia e la recitazione che nulla avevano da invidiare al teatro di tipo professionistico.

Oggi hanno concluso la rassegna due lavori degni di rilievo: In Wonderland da L. Carroll del Liceo Classico “Maurolico” di Messina e La fattoria degli animali da G. Orwell del Liceo Classico “Manara” di Roma.

La  giuria ha dovuto scegliere tra  più lavori di alto rilievo, che gratificano la rassegna - concorso, per le innovazione, l’originalità delle contaminazione, i cast numerosi dei laboratori, l’eccezionalità dei ruoli interpretati dal coro o dai protagonisti.

Dopo valutazioni molto attente espresse dai componenti dalla giuria il I premio è stato assegnato all’Istituto d’Istruzione Superiore di Giarre che ha rappresentato l’Ippolito di Euripide. La scuola si esibirà a Tindari il 14 maggio alle ore 15,30 e subito dopo il Laboratorio del Liceo Classico Scientifico Vittorio Emanuele III rappresenterà “Novecento” da A.Baricco.

IIS di Giarre - Ippolito Una scena dell'Ippolito

Le 19 rappresentazioni della rassegna hanno visto passare sulla scena più di 500 alunni, che hanno saputo recitare con impostazioni registiche di un certo rilievo.

E’ interessante notare che la gran parte dei laboratori è affidata a giovani regista che hanno potuto esprimere le loro potenzialità, a dimostrazione che il DAMS, da cui alcuni provengono, è una facoltà universitaria che crea nuove professionalità. E’ stata la loro formazione a consentire le innovazioni di regia che hanno saputo trasmettere la cultura del teatro. La X edizione, quindi, consolida un’esperienza teatrale che è maturata nel tempo ed è diventata un punto di riferimento per le scuole italiane.



Prof.ssa Maria Lucia Lo Presti